Ladre di gioielli in azione anche a Matera.

Le due donne denunciate per furto.

Matera – Due giovani donne, una italiana residente ad Agropoli, nel salernitano, e l’altra ucraina con regolare permesso di soggiorno, sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria dalla Polizia per furto di gioielli. La denuncia è partita dopo che, a Matera, le due donne, che hanno messo a segno diversi furti in città del Sud Italia, hanno rubato un gioiello del valore di 20 mila euro in una gioielleria, nello stesso momento in cui ne hanno acquistato un altro, del valore di 1.300 euro, pagandolo in contanti. Le donne, nei vari colpi messi a segno, sono entrate nella gioielleria con aspetto distinto, hanno scelto un gioiello, di valore anche ingente, e lo hanno acquistato in contanti; il tutto per non insospettire il commerciante visto che un altro gioiello, ben più prezioso del primo, veniva sottratto abilmente da una delle due. Per quanto riguarda il furto perpetrato a Matera, integralmente ripreso dalla telecamere interne, ricevuta la denuncia del commerciante derubato, gli agenti della Squadra Volante hanno intensificato le ricerche mirate all’individuazione delle due donne, le quali il giorno seguente si sono ripresentate nella stessa gioielleria per tentare un nuovo furto. Chiamati dal proprietario, gli agenti della Volante sono giunti immediatamente sul posto ed hanno bloccato le due donne a cui è stato contestato il furto del giorno prima e il tentato furto del momento. L’italiana, che più volte ha riferito alias differenti, risulta gravata da numerosissimi precedenti per reati della stessa specie. E proprio perché le due malviventi, attualmente a piede libero, hanno messo a segno altri furti, la Questura di Matera ha deciso di diffondere le foto così da favorirne il riconoscimento, sia in ordine alla eventuale responsabilità per altri colpi già commessi che per mettere in guardia i commercianti da altri possibili tentativi di furto.

Share Button