Scoperta un’azienda cinese che ha clonato produzioni e immagine di Calia Italia

I colli nel container

MATERA – Un’azienda praticamente clonata, dalle produzioni all’immagine. E’ la disavventura capitata alla Calia Trade, azienda materana che produce salotti col marchio “Calia Italia” e li esporta in tutto il mondo da oltre un trentennio. La Evergo, società cinese con sede nel distretto di Shunde, da due anni produce e commercializza poltrone e divani con il marchio dell’azienda materana, lo stesso che campeggia nelle fiere di settore, sulle brochure e sui cataloghi riservati a clienti e buyers. Il problema è che questa attività è del tutto illegale. Propone prodotti completamente contraffatti, al punto tale che su uno di questi depliant compare anche l’immagine del fondatore dell’azienda materana, Vincenzo Calia, scomparso anni fa e che i produttori cinesi danno ancora per vivo e in piena attività. Alcuni di questi sono stati fatti pervenire in Puglia, con la complicità di un commerciante locale danneggiato dalla concorrenza sleale. Il container, recante ben 26 colli di cui 18 divani, è stato recuperato al porto di Taranto e aperto questa mattina, a Matera, dagli uomini della Guardia di Finanza. Un altro brutto colpo per il Made in Italy, insomma, ma soprattutto per il già debole comparto materano del mobile imbottito, da anni in attesa di un accordo di programma che il Ministero dello Sviluppo Economico tarda a varare. L’unica consolazione è che non si può ancora copiare la qualità di queste produzioni di casa nostra, che hanno portato il salotto made in Matera in tutto il mondo.

 

Share Button