Denunciati due materani per furto in concorso e ricettazione.

Matera – Una coppia di materani incensurati, 42 anni lei 41 anni lui, è stata denunciata all’A.G. dalla Polizia per furto aggravato in concorso e ricettazione. Sono stati trovati in possesso di cellulari ed altri oggetti trafugati in diverse occasioni in alcuni locali di Matera, Altamura e Massafra. L’altra notte, intorno alle 2:00, è giunta al “113” la segnalazione di furto di un giubbotto avvenuto all’interno di una sala giochi e intrattenimento del capoluogo lucano. Gli agenti della Volante, giunti sul posto, vi hanno trovato alcuni giovani che hanno riferito di essere stati appena derubati chi del giubbotto, chi della borsa, del portafogli o del cellulare. Tutti gli oggetti trafugati nel locale, tranne un cellulare, sono stati rinvenuti all’interno dell’autovettura appartenente a B.M., presente anch’egli nell’esercizio. Il cellulare sparito è stato ritrovato invece accanto ai bidoni della spazzatura nei pressi della sala giochi. Con l’uomo era presente anche la sua compagna, che era stata vista uscire in precedenza frettolosamente dal locale con alcuni oggetti in mano, avvicinarsi ad una delle vetture parcheggiate e tornare dopo poco a mani vuote. Invitati dagli agenti ad accompagnarli nella propria abitazione, una volta a casa la coppia ha consegnato 9 cellulari e un apparecchio mp3, dichiarando di averli trovati in due momenti diversi, nel parcheggio di due locali rispettivamente ad Altamura e a Massafra. Tre cellulari sono stati restituiti ai legittimi proprietari che ne avevano subito il furto qualche giorno fa. Gli altri cellulari e l’apparecchio mp3 sono stati sottoposti a sequestro.

Share Button