Pepe resta ai domiciliari

Franco Pepe

POTENZA – Il tribunale del riesame di Potenza ha respinto l’istanza di revoca della ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari nei confronti del comandante della Polizia Municipale di Matera, Franco Pepe, accusato di concussione e abuso in atti di ufficio insieme a due vigili urbani e a un dipendente del Comune di Matera. Lo si è appreso da fonti investigative. Pepe, difeso dagli avvocati Carmine Ruggi e Pasquale Misciagna, era stato arrestato lo scorso 17 gennaio nell’ambito di una inchiesta condotta (e ancora in corso) dalla Guardia di Finanza. Gli altri tre indagati nel procedimento avevano ottenuto il 31 gennaio scorso la remissione in libertà, dopo gli interrogatori di garanzia.

Share Button