Un altro evento sismico tra Calabria e Basilicata

Un altro evento sismico è stato avvertito ieri sera dalla popolazione delle province di Potenza e Cosenza. Registrato alle ore 22.25, il sisma aveva una magnitudo di 3.2. L’epicentro è stato localizzato tra i comuni di Mormanno e Laino Castello in provincia di Cosenza e Rotonda, in quella di Potenza. Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile, non sono risultati danni a persone o cose. E’ ormai allarme, però, tra le popolazioni dell’area del Pollino per questo sciame sismico che, da settembre 2010 ad oggi, è consistito in 517 terremoti. A preoccupare è la sequenza degli episodi, anomali rispetto alla storia di quest’area che, pur considerata ad alto rischio sismico, non ha episodi documentati di particolare gravità. I tecnici dell’Istituto nazionale di Vulcanologia e Geofisica stanno seguendo il fenomeno alla ricerca di tracce che, attraverso lo studio degli strati del terreno, documentino il verificarsi di terremoti del passato.