Sequestri della Finanza a Policoro.

Alcuni dei prodotti sequestrati.

Matera – Nelle ultime due settimane, la Guardia di Finanza di Policoro ha sottoposto a sequestro oltre 800 capi contraffatti e circa 200 giocattoli non conformi alle relative norme di sicurezza. Tra la merce sottoposta a sequestro scarpe da ginnastica e da tempo libero, orologi, penne e borse riproducenti marchi, modelli, segni distintivi e confezioni di prestigiose griffe nazionali ed estere, nonché giocattoli non sicuri in quanto sprovvisti della prevista marcatura comunitaria CE. I prodotti sono stati rinvenuti nel corso di controlli a tappeto eseguiti nei confronti di negozianti ed ambulanti del litorale. E nei confronti di otto soggetti ritenuti responsabili, di cui sette di origine extracomunitaria, è scattata la denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica di Matera per il reato di contraffazione e sanzioni da 1.500 a 10.000 euro per la messa in vendita di giocattoli sprovvisti della marcatura comunitaria. Per due dei sette cittadini extracomunitari è stata avviata anche la procedura di espulsione dal Paese in quanto non in regola con il permesso di soggiorno. Intensificati anche i controlli agli autoveicoli in transito, che hanno portato al sequestro di circa 20 grammi di sostanze stupefacenti ed alla segnalazione di numerose persone all’Autorità Giudiziaria ed alla Prefettura di Matera per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Le attività eseguite si inquadrano nel più ampio contesto di rafforzamento del dispositivo di controllo del territorio posto in essere dal Reparto delle Fiamme Gialle che, dal primo agosto, è stato elevato al rango di Compagnia. Il comando della neo istituita Compagnia è stato assunto, dal 22 Agosto scorso, dal Tenente Francesco Milano, subentrato al Tenente Raffaele Napolitano, trasferito presso il Nucleo di Polizia Tributaria di Milano.

Share Button