Avvisi di garanzia per 4 funzionari di Equitalia Matera.

Matera – Sono stati notificati quattro avvisi di garanzia a funzionari di Equitalia Matera, l’agenzia di riscossione dei tributi a totale partecipazione pubblica. La notizia la riporta quest’oggi la Gazzetta del Mezzogiorno di Basilicata che cita i 4 funzionari accusati di frode informatica e accesso abusivo a sistema informatico: si tratta di Giuseppe Tucci, 45 anni, di Stigliano, Emanuele Martino, 55 anni, di Montescaglioso, Giuseppe Danuzzo, 53 anni, anche lui di Montescaglioso, e Luigi Maglione, 52 anni di Matera. Per il sostituto procuratore Salvia, il quale ha coordinato le indagini della Polizia postale di Matera, Tucci sarebbe l’esecutore materiale: su ordine degli altri tre indagati si sarebbe introdotto nel sistema informatico aziendale protetto e sarebbe intervenuto sui dati delle cartelle esattoriali notificate agli altri 3. Così facendo, avrebbe annullato la data di notifica delle cartelle impedendo al sistema di calcolare gli interessi di mora maturati nel tempo, e registrando poi l’avvenuto pagamento senza maggiorazione degli interessi. Tucci avrebbe così procurato un ingiusto profitto ai 3 colleghi ed un danno, non quantificato, ad Equitalia. I reati sarebbero stati commessi a Matera ma indaga la procura di Potenza perché il tutto rientrerebbe in un’inchiesta più vasta affidata ad un altro magistrato.

Share Button