Sequestrata a Matera una sala giochi abusiva.

Matera – Agenti della Compagnia della Guardia di Finanza di Matera hanno individuato nel capoluogo una sala giochi abusiva, dove si effettuavano giocate on-line; apparentemente era un’associazione ricreativa, culturale e sportiva, ma in realtà si trattava di una vera e propria associazione che promuoveva il gioco d’azzardo, fornita delle migliori attrezzature informatiche. La sala era del tutto abusiva perchè priva delle autorizzazioni necessarie all’esercizio dell’attività; inoltre gli apparecchi non erano collegati alla rete dei Monopoli di Stato ma a provider situati fuori del territorio nazionale e pertanto non era possibile per l’Erario valutare la tassazione da applicare sulle giocate. Complessivamente sono state sequestrare 10 postazioni telematiche del valore complessivo di circa 20.000 euro, che saranno messe a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per le necessarie perizie tecniche, e circa 1.500 euro in contanti riconducibili ai proventi giornalieri dell’attività svolta. Un trentenne materano, responsabile dell’associazione, è stato denunciato a piede libero alla competente Autorità Giudiziaria ed in relazione alla vicenda, sono stati avviati accertamenti anche per lo sviluppo di implicazioni di natura fiscale.

Share Button