Agli arresti domiciliari Lucia Muscaridola.

Lucia Muscaridola, funzionario della Agenzia delle Entrate.

Potenza – Il gip di Potenza, Luigi Spina,  ha disposto gli arresti domiciliari per Lucia Muscaridola, la funzionaria  dell’Agenzia delle entrate arrestata nell’ambito di un’inchiesta su corruzione e abuso di ufficio nei controlli fiscali: il giudice ha accolto il ricorso dei legali della funzionaria, in carcere dallo scorso 14 luglio. Il gip ha poi disposto la remissione in libertà, revocando la misura degli arresti domiciliari, per Rocco Tramutola, commercialista ed ex assessore al bilancio del comune di Potenza dal 2000 al 2004, e per i due imprenditori edili, Maria Antonietta Albini e Domenico De Vivo; ha revocato inoltre il divieto di esercitare l’attività per un altro imprenditore, Michele Pergola. Le cinque misure furono chieste e ottenute dal pm Francesco Basentini, ed eseguite dai militari del comando provinciale di Potenza della Guardia di finanza: gli investigatori hanno ipotizzato “consulenze” di Muscaridola ad alcuni imprenditori su come evitare controlli fiscali, e “interferenze” dirette negli accertamenti, ricevendo in cambio regali, fra cui appartamenti a prezzi fortemente scontati, e favori.

Share Button