Furti in appartamento: un arresto ed una denuncia nel Materano

Matera. Nonostante negli ultimi tempi si stia registrando un sensibile decremento, con l’arrivo della bella stagione e le consuete gite fuori porta, restano nel mirino di malviventi appartamenti e ville lasciati incustoditi anche per poche ore. Proprio nella prima giornata, domenica scorsa, in cui era stato disposto un potenziamento dei servizi di controllo, due furti si sono verificati a Montescaglioso e Grottole. Nel primo caso, un pregiudicato noto alle forze dell’ordine, L.L. di 33 anni, dopo aver rubato le chiavi di casa ad una donna 36enne, approfittando della buona fede di quest’ultima che non ha provveduto a cambiare la serratura, ha atteso un mesetto circa prima di compiere il colpo. Ma una segnalazione al 112 e la presenza nei paraggi di una pattuglia hanno permesso di cogliere con le mani nel sacco il malvivente. Recuperato il bottino, un bracciale d’oro restituito alla legittima proprietaria, il ladro è stato arrestato. A Grottole, invece, una donna di 40 anni, incensurata ma nota ai militari per episodi negativi che hanno costellato l’ultimo periodo della sua vita, come ad esempio la denuncia di una violenza sessuale mai verificatasi, invitata a pranzo da alcuni amici, ha rubato in camera da letto monili d’oro per un valore complessivo di circa 1000 euro. Poche ore dopo la segnalazione ai Carabinieri da parte dei signori truffati che escludevano si trattasse della commensale ricevuta in casa, la donna ha confessato il furto, ma quanto aveva rubato l’aveva gettato nel water.  Inutili i tentativi dei militari di recuperare i gioielli. La signora è stata denunciata. Al termine della conferenza stampa in cui sono stati illustrati i dettagli delle operazioni è arrivato l’invito, dal Capitanto Paolo Sambataro ai cittadini materani, di provvedere il più possibile alla salvaguardia dei propri beni immobiliari con semplici e adeguate misure di protezione. I Carabinieri resteranno vigili e attenti per un’estate sicura.