Revocati i domiciliari per otto degli indagati di Policoro

Il Comune di Policoro

MATERA – Il gip di Matera, Roberto Scillitani, ha disposto la revoca degli arresti domiciliari nei confronti di otto delle 13 persone arrestate, con l’accusa di concorso in corruzione, il 13 gennaio scorso, nel Materano e in provincia di Bari. Fra le persone arrestate vi erano il sindaco di Policoro, Nicola Lopatriello, per il quale però la misura restrittiva è stata confermata, amministratori, avvocati e imprenditori, lucani e pugliesi. L’inchiesta è relativa all’assegnazione di lavori per la pubblica illuminazione a Policoro. I provvedimenti del gip sono arrivati in accoglimento di istanze dei legali degli indagati e dopo l’incidente probatorio svoltosi alcuni giorni fa. Il Tribunale del Riesame aveva già rimesso in libertà altri tre indagati.

Share Button