In fiamme il presepe di Piazza Sedile. La causa, un mozzicone di sigaretta

MATERA – Si tratta probabilmente della conseguenza di una disattenzione, causata da una sigaretta accesa lasciata cadere da alcuni ragazzi, in Piazza del Sedile a Matera. Sufficiente però a provocare la combustione che ha portato, nelle prime ore di questa mattina, alla completa distruzione del caratteristico presepe allestito nella centralissima piazza materana, proprio a ridosso della sede del conservatorio Duni di Matera. Della caratteristica struttura, il cui allestimento era stato curato dalla Camera di Commercio di Matera, non rimangono ora che i resti e l’ossatura e anche sull’altro simbolo del Natale, l’albero, posto proprio accanto al presepe, sono ben visibili le conseguenze di un atto che possiamo in ogni caso definire di incuria, superficialità e inciviltà. Sul posto questa mattina sono subito intervenuti i carabinieri, che, adiuvati probabilmente anche dalla telecamera di sorveglianza presente sulla piazza, hanno fornito, nel corso di una conferenza stampa, i dettagli relativi al spiacevole caso di cronaca, che ha comunque macchiato il periodo di festività della comunità materana, in un momento cruciale, per gli arrivi dei turisti in città. In salvo almeno i pupi, che, come ci hanno confermato questa mattina davanti ai resti del presepe, non sono stati danneggiati.

 

Share Button