Patenti facili, due giovani denunciati

Una vettura della Polizia Stradale

MATERA – Due persone sono state denunciate all’A.G. dalla Sezione della Polizia Stradale di Matera che continua senza sosta nell’attività di repressione dei reati attinenti alla sicurezza stradale nel senso più ampio del termine. Due giovani residenti nella provincia di Matera, C.G. e L.G., si sono fatti pagare una considerevole somma di danaro da un candidato al conseguimento della patente di guida per agevolarne il superamento della prova di teoria.  Avevano infatti falsificato i documenti di identità personale allegati alla domanda per sostenere gli esami in modo da far effettuare di fatto la prova ad un’altra persona che ben conosce la materia. Ma grazie alla preziosa collaborazione tra la Polizia di Stato e la Motorizzazione Civile di Matera sono stati scoperti dopo un’attenta verifica della documentazione e confronto con le identità personali ed assicurati alla giustizia. Il fatto, che si inserisce in una serie di episodi analoghi scoperti di recente dalla Polizia di Stato, denota il pericoloso diffondersi con troppa disinvoltura nel contesto giovanile locale di una pratica illecita che può mettere a repentaglio la vita delle persone. Infatti, oltre alla rilevanza penale di tale condotta si pensi alle conseguenze gravi sulla sicurezza stradale che potrebbe comportare l’indebita abilitazione alla guida di persone impreparate.

Share Button