Rubava energia elettrica, arrestato 21enne a Gravina

Un'auto dei Carabinieri

GRAVINA IN PUGLIA (Bari) – Aveva collegato abusivamente alla rete elettrica il contatore della sua abitazione e per questo è finito in manette. Dovrà difendersi dall’accusa di furto aggravato, il 21enne Francesco Consueto, arrestato ieri pomeriggio a Gravina in Puglia dai Carabinieri della locale Stazione. I militari, nel corso di un apposito servizio, sono intervenuti presso l’abitazione del giovane accertando che lo stesso, dopo aver manomesso la cassetta di derivazione dell’Enel, posizionata sulla pubblica via, aveva effettuato un collegamento elettrico diretto alla sua abitazione, finalizzato a sottrarre energia elettrica. Sul posto i militari hanno richiesto l’intervento di personale specializzato dell’Enel che riscontrava l’abusivo allaccio alla rete elettrica. Inevitabili, a questo punto, le manette per il 21enne associato presso la casa circondariale di Bari.

Share Button