Omicidio Dambrosio: altri due arresti

Bartolo Dambrosio

Altamura (Ba) –  Un’altra svolta per le indagini sull’omicidio del presunto boss della Murgia Bartolo Dambrosio ucciso il 6 settembre scorso nelle campagne di Altamura. Stamattina all’alba i carabinieri dei Reparti Operativi Speciali e del Reparto Operativo di Bari hanno effettuato altri due arresti. Altre due componenti del commando che secondo gli investigatori avrebbero partecipato alle fasi operative dell’agguato. Dietro il delitto, secondo gli inquirenti della Procura della Repubblica del capoluogo pugliese, c’era il clan avverso: la famiglia Loiudice che fa capo al presunto boss Giovanni sfuggito ad un agguato nel 2003. Oltre a Rocco Ciccimarra, uno degli arrestati è proprio Alberto Loiudice. Il 22 settembre scorso infatti, i carabinieri della Compagnia di Altamura e del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Bari avevano arrestato il fratello, Michele, 25 anni, accusato dello stesso reato e Francesco Palmieri, di 22 anni. Il movente ormai sembra chiaro il controllo del territorio murgiano. Seguiranno ulteriori aggiornamenti nel corso delle prossime edizioni del nostro video giornale.

 

Share Button