Sventato un furto di 3 autobetoniere in agro di Tursi

La scorsa notte l’Istituto di Vigilanza “La Rondine” ha sventato un furto di tre automezzi, ai danni di un’impresa di Tursi.  Intorno alle ore 2 e 30, la Guardia Particolare Giurata in servizio di autopattuglia in Agro di Tursi ha notato tre autobetoniere, un’Audi A6 e una Porche Cayenne che si accingevano ad imboccare la Strada Statale Val d’Agri. Insospettito dell’ora insolita, la Guardia ha avvisato la Centrale Operativa dell’Istituto di Vigilanza “La Rondine”, che a sua volta ha messo in allerta le sei autopattuglie operanti sul territorio provinciale. Dopo aver Informato tempestivamente la Centrale Operativa, la Guardia si è portata dietro le tre autobetoniere, ritrovandosi subito dopo l’Audi A6 che, prima a ridosso e poi di fianco, ha cercato di speronarla. Arrivati a ridosso dell’imbocco della Basentana, l’Audi A6 ad alta velocità si è portata dinanzi alle tre autobetoniere, mentre l’ultima di queste si è posizionata in modo trasversale per arrestare la corsa della Guardia Giurata che le inseguiva, facilitando così la fuga lungo la Basentana a bordo della stessa Audi A6. Subito dopo, avvisati dalla Centrale Operativa dell’Istituto, sul posto sono giunte una volante della Polizia di Stato del Commissariato di Pisticci e la Radiomobile dei Carabinieri del Comando di Pisticci. Dopo i controlli eseguiti, grazie anche alla prontezza della Guardia Giurata, l’Audi A6 è risultata rubata e le tre autobetoniere  essere invece di proprietà di un’impresa di Tursi, cliente dello stesso Istituto di Vigilanza.

Share Button