Convalidato l’arresto per la sparatoria a Matera

Il giudice per le indagini preliminari Roberto Scillitani ha convalidato l’arresto per l’uomo di nazionalità marocchina di 31 anni residente a Matera accusato di concorso nel duplice omicidio del materano Francesco Di Cuia di 27 anni e del rumeno Danil Florian Iliescu di 26. Durante la sparatoria avvenuta il 27 giugno scorso in via Gagarin a Matera, forse per questioni legate alla droga, i due giovani sono stati feriti alla testa con colpi d’arma da fuoco. Sul luogo del ferimento mortale,  i carabinieri hanno rinvenuto 3 bossoli calibro 7,65. L’immigrato arrestato, assistito dagli avvocati Giorgio Petrachi e Angela Bitonti, nel corso dell’udienza di convalida ha respinto le accuse e ha ribadito la propria estraneità ai fatti. I legali, hanno chiesto di effettuare ulteriori riscontri per integrare quanto già detto durante i primi interrogatori. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica Annunziata Cazzetta.

Share Button