A Gravina un incontro sul piano sociale di zona

Gravina in Puglia (Ba).  “Il piano sociale di zona è uno strumento di associazionismo inter-territoriale, ma qui da noi non c’è ancora una cultura della governance sovra-comunale.” Lo ha affermato il dottor Gianluca Nicoletti funzionario del piano sociale di zona per i comuni di Altamura, Gravina, Santeramo e Poggiorsini. La logica, ha sottolineato, è ancora quella dell’arroccamento nei propri centri.  Si è tenuto proprio a Gravina, presso l’associazione “Noi riformatori azzurri” un incontro su questo documento programmatico di politiche sociali e sociosanitarie condivise. A prenderne parte il consigliere comunale Michele Lorusso, l’Assessore alle Politiche Sociali, Raffaele Lorusso e Giuseppe Cassano, presidente del “Consorzio Terre Solidali”. E’ emerso inoltre che i cittadini hanno il diritto-dovere di esprimere i propri bisogni e che il sistema del piano sociale di zona, attraverso le esperienze comuni delle cooperative, in un dialogo continuo con le Asl, integrerà i servizi a favore della qualità.

 

Share Button