Escono dalla chiesa i resti di Elisa Claps, applauso prolungato

Elisa Claps

Potenza. Un lungo applauso ha salutato l’uscita dalla chiesa della Santissima Trinità di Potenza della bara che contiene i resti del cadavere di Elisa Claps. La bara è stata caricata su un carro funebre diretto – secondo quanto si è appreso – nel centro di medicina legale del Policlinico di Bari, dove uno specialista ha eseguito ulteriori esami autoptici. Elisa Claps, lo ricordiamo è scomparsa all’età di 16 anni il 12 settembre 1993; da allora non si era saputo più nulla nonostante le ricerche degli investigatori. La chiesa della Trinità è l’ultimo posto dove la studentessa fu vista quella mattina del 1993 da un testimone – Danilo Restivo – coinvolto, poi, nell’inchiesta come indiziato.