Due arresti per l’incedio a Metaponto

Metaponto Lido (MT). Un gesto folle d’amore e non recrudescenze del racket. Arrestate due persone stanotte accusate di aver provocato l’incendio di 10 roulotte nella notte dello scorso 31 gennaio 2010, nel camping Kamel a Metaponto lido. Nessun fenomeno di estorsione cosi come si era pensato all’inizio, semplicemente una donna, trentaseienne di Matera, abbandonata dal suo lui, materano di 26, nell’autunno del 2009 non aveva digerito l’idea che il suo ex fidanzato avesse una nuova relazione con una donna di colore. Cosi dopo una serie di sms violenti di minaccia insieme al suo nuovo compagno, un albanese di 22 anni, ha incendiato la roulotte dell’ex che ha causato gravi danni ad altri nove veicoli e ad alcune strutture del camping. Il capo della Squadra mobile di Matera, Nicola Fucarino ha illustrato i dettagli dell’operazione Love of fire insieme al dirigente del Commissariato di Pisticci della Polizia, Raffaele De Marco il GIP Roberto Scillitani, il PM Annunzita Cazzetta. I due ora si trovano agli arresti domiciliari con l’accusa di danneggiamento aggravato e incendio doloso. Sulla donna pende anche l’accusa di stalking.

Share Button