Ferrosud: nulla di nuovo all’orizzonte

I cancelli dello stabilimento "Ferrosud"

Matera. Una situazione ormai in caduta libera quella della Ferrosud di Matera. Nel corso della conferenza stampa indetta dalle sigle sindacali unite  si è tornato a denunciare quello di cui la stampa si occupa da più di un anno e che non vede purtroppo nessun cambiamento in corso. Aprile è l’ultimo mese di cassa integrazione straordinaria per gli 80 dipendenti dopodiché il nulla. La parola futuro non è dunque contemplata e tutti gli incontri svolti sino ad ora e le buone parole di politici ed istituzioni sembrano essere svaniti nel nulla. Lo sanno bene i dipendenti in CIGS  e le loro famiglie . Questa volta inoltre non si riesce a capire perché il gruppo mancini faccia lavorare conto terzi piuttosto che i lavoratori attualmente sostenuti solo dagli ammortizzatori sociali. Alla conferenza erano presenti Giuseppe Giannella della FIOM CGIL, Gerardo Evangelista della FILM CISL, Giuseppe Grieco della UILM UIL e Nicola Cosola RSU della FAILMS CISAL. Si attende ora una presa di posizione da parte delle istituzioni.

 

Share Button