Vertice Coop-Sindacati : resta la preoccupazione

La protesta dei dipendenti Carrefour a Matera

La protesta dei dipendenti Carrefour a Matera

Matera. “Sarà difficile mantenere i livelli occupazionali ma faremo di tutto per non avviare le procedure di mobilità” cosi ha detto Tino Cesari Vice presidente Coop Estense che ieri ha partecipato all’incontro svoltosi presso la sede materana dell’ente Regione a cui ha partecipato una delegazione dei dipendenti Carrefour preoccupati per il loro futuro dopo l’acquisizione da parte del gruppo emiliano dell’ipermercato del centro commerciale Venusio di Matera. Presenti anche i rappresentanti sindacali di categoria Marcella Conese, FILCAMS CGIL, Eustachio Gaudiano, FISASCAT CISL, Filippo Viggiani, UILTUCS UIL, le RSU aziendali ed i rappresentanti istituzionali di Regione, Provincia e Comune, Vincenzo Santochirico, Franco Stella, Adriano Pedicini e Corrado Arfò. Cesari ha spiegato che gli obiettivi di Coop non sono quelli di depredare un territorio ma di investire per il suo sviluppo, verrà applicato il contratto nazionale e quello integrativo aziendale. Ma le preoccupazioni dei sindacati restano su temi come tempo parziale a 24 ore settimanali, interscambiabilità di mansioni, flessibilità di orari e turni. I numeri del ridimensionamento saranno annunciati in un tavolo tecnico

Share Button