Alto numero di irregolarità riscontrate dall’Ispettorato del lavoro lucano durante Carnevale e San Valentino

L’attività dell’Ispettorato del Lavoro di Potenza e Matera compiuta, la scorsa settimana, ha riguardato le iniziative per il Carnevale e la festività di San Valentino nei ristoranti, pub e locali notturni.

Le squadre composte da ispettori tecnici e ordinari, oltre che da personale dell’Arma dei Nil e di Pattuglie di Carabinieri di Potenza e di Matera hanno controllato le attività commerciali sia Potenza che Matera, (in particolare zona Sassi) come pure altri comuni quali ad esempio Maratea, Picerno e Genzano di Lucania.

Su 18 attività controllate (13 nel potentino e 5 nel materano) ben 14 sono risultate irregolari (10 nel potentino e 4 nel materano) cinque aziende in provincia di Potenza e due in quella di Matera sono state sospese.

In totale i lavoratori interessati dalle verifiche sulle loro posizioni assunzionali, sono stati 61, di cui 43 a Potenza e provincia e 18 a Matera, di questi sono risultati regolarmente assunti 31 lavoratori mentre 20 lavoravano completamente in nero, altre irregolarità riscontrate, di varia natura, hanno riguardato altri 10 lavoratori.

“Tra le stesse irregolarità” scrivono gli ispettori in un comunicato “elemento particolarmente interessante riguarda la tipologia di ‘lavoro intermittente’ non comunicato, che è consistita nella constatazione della individuazione, per tale fattispecie, di ben 5 lavoratori, per i quali si è provveduto a sanzionare tale irregolare modalità assunzionale”.