Precari Regione Basilicata. Sindacati chiedono stabilizzazione

Avviare un percorso su base triennale per stabilizzare i 150 lavoratori con contratti flessibili presso la Regione Basilicata che vogliono veder riconosciuta la loro dignità professionale. E’ quanto emerso nell’incontro tenutosi a Potenza, presso la sede CGIL Basilicata, al quale ha preso parte il Comitato dei precari presso l’ente e le rappresentanze sindacali lucane di FP Cgil, Fp Cisl e Uilfpl.

Una vicenda che si trascina da tempo e che secondo il segretario generale della Cgil Basilicata, Angelo Summa, deve imporre una presa di posizione degli uffici di Viale Verrastro.

In particolare, si punta ad una proroga dei profili professionali fino al prossimo 31 dicembre per poter rientrare nella Legge Madia, ovvero il tanto atteso sblocco dei contratti della Pubblica Amministrazione con assunzioni nel 2018. Il decreto – hanno sottolineato i precari – è in via di approvazione e sarebbe l’opportunità ideale da cogliere.