Incontro al Mise su La Ronda. Cosmopol: assunzioni ok, premio equivalente agli scatti d’anzianità

La Ronda PotenzaVenerdì a Roma, incontro al Ministero dello Sviluppo Economico tra delegati del governo, rappresentanze sindacali e Cosmopol, unica azienda a presentare offerta di acquisto per l’istituto di vigilanza La Ronda di Potenza.

I vertici Cosmopol Basilicata hanno confermato il piano di riorganizzazione aziendale che prevede l’assunzione di personale già in organico de La Ronda: 253 unità a tempo indeterminato con inquadramento operativo e 17 per la parte amministrativa. Su quest’ultimo fronte, inoltre, 4 unità sarebbero ricollocate in aziende fornitrici.
Restano da sciogliere i nodi sollevati dai sindacati che riguardano gli scatti di anzianità maturati ed non da ultimo sul destino delle 77 unità in esubero. Da quanto si apprende attraverso Ufficio Stampa Basilicata, se confermato l’attuale fatturato de La Ronda, la Cosmopol Basilicata corrisponderà a tutti i dipendenti un premio equivalente ad uno scatto per ciascuno dei primi due esercizi della propria gestione. Inoltre, disponibilità a procedere sin da subito all’attivazione di un contratto di solidarietà a rotazione tra tutti i dipendenti per consentire una integrazione salariale.

Al tavolo romano era assente la Regione Basilicata, la quale ha fatto sapere di essere formalmente inserita tra le parti interessate. La prossima settimana è in programma una assemblea dei lavoratori per discutere e mettere ai voti la proposta.

Share Button