Potenza. Si indaga su decesso sospetto in Via Vaccaro

Ha destato scalpore e s’indaga a Potenza sulla morte di Mariannunziata Garofalo, 51enne coniugata con il noto ex imprenditore del settore alimentare Teodosio Cafarelli.

Domenica scorsa – da quanto si è appreso – la donna è stata soccorsa con l’ausilio dei Vigili del Fuoco, costretti con la forza ad accedere all’appartamento di via Vaccaro, snodo nevralgico del capoluogo lucano.

Agli occhi degli operatori del 118 si è presentata una scesa definita raccapricciante: Mariannunziata era distesa sul letto ormai in fin di vita, circondata da un cumolo di rifiuti di ogni genere. Inutile il trasporto all’ospedale San Carlo dove non ce l’ha fatta.

A dare l’allarme sarebbe stato il marito, preoccupato dallo stato di salute della donna, ritenuta da amici e conoscenti una persona sempre attiva, che amava circondarsi di abiti e altri oggetti di valore. Da alcuni giorni, però, nessuna traccia. Senza parenti diretti, la sua assenza aveva destato preoccupazione in città. Ora sarà l’autopsia a stabilire le cause del decesso. Da fonti giornalistiche, sul corpo vi sarebbero fratture e piaghe riconducibili a quanto accaduto.

L’ultima persona a starle vicino è stato il marito Teodosio, circa un anno fa costretto a chiudere lo storico supermercato di via Del Gallitello.

Share Button