Presentata la nuova edizione del “Maggio Potentino”

Culmine del cartellone di eventi 2019, il 29 e 30 maggio con la Storica Parata dei Turchi e celebrazioni religiose del patrono San Gerardo a 900 anni dalla morte

E’ il contenitore per antonomasia degli eventi ludico-culturali che gravitano intorno alla festa patronale di Potenza, mai così atteso per le celebrazioni dei 900 anni dalla morte del vescovo San Gerardo La Porta. Saranno ben 111 eventi per 442 appuntamenti le iniziative del “Maggio Potentino” 2019. Presentato nella Sala degli Specchi del Teatro Stabile dal sindaco, Dario De Luca, e dell’assessore alla Cultura, Roberto Falotico, il cartellone spazia su una programmazione di qualità: dalla cultura ai laboratori, dallo sport al teatro, dai libri alla lirica, dalla beneficenza alle mostre e l’immancabile gastronomia. Tra gli altri, sarà ‘La Scaramuzza’ uno degli elementi cardine e grande novità la ‘Felicissima Intrata in città dell’Illustrissimo Don Alfonso De Guevara’: cinespettacolo all’aperto su due ettari del Parco Fluviale del Basento, a cura dall’assessorato alla Cultura e dalle associazioni culturali con regia di Dino Becagli. Oltre alla straordinaria mobilitazione per la Storica Parata dei Turchi del 29 maggio, rievocazione leggendaria della cacciata dei mori dal capoluogo lucano pregiata del riconoscimento di Patrimonio d’Italia per la Tradizione, il “Maggio Potentino” culminerà il giorno 30 con la messa e processione dell’effige religiosa per le vie del centro storico.

Share Button