Tursi (MT). Dedicata una piazza al magistrato Antonino Scopelliti

Alla presenza della figlia Rosanna, il Comune di Tursi ha dedicato una piazza al magistrato Antonino Scopelliti, ucciso dalla mafia nel 1991

Un’intitolazione, ha detto il sindaco Salvatore Cosma, che segue una serie di eventi che da anni il Comune organizza per promuovere azioni ed iniziative dedicate proprio al tema della legalità. E non è un caso se la decisione di inaugurare la targa sia ricaduta proprio il 19 marzo, che celebra anche la festa del papà. Il racconto che Rosanna, che aveva appena sei anni quando suo padre venne ucciso, fece proprio a Tursi in una delle precedenti iniziative, fu prima di tutto il racconto di una figlia rimasta troppo presto senza quel punto di riferimento paterno, strappato alla vita perché simbolo di onestà e giustizia. Ci sono voluti anni, ha detto Rosanna, per accettare quello che era accaduto ed ho capito che mio padre, con il suo esempio, non era solo della sua famiglia ma era e rimane dell’Italia intera.

Share Button