Festa della Bruna: ecco il bozzetto del carro 1’ classificato

È di Raffaele Pentasuglia il primo bozzetto classificato, categoria professionale, per la realizzazione del carro della Bruna di Matera.
“La fede genera cultura”, il tema di quest’anno: non solo ha ispirato l’opera, ma si concretizzerà, spiega l’artista, “lavorando con rifugiati e richiedenti asilo, in segno di scambio culturale, inclusione, umanità”.

Eustachio Santochirico, il secondo classificato. E Francesca Cascione la terza. Presentati da Mimì Andrisani, presidente Comitato Madonna della Bruna, particolarmente entusiasta per l’edizione 2019. L’anno di Matera Capitale europea della cultura.

“Assieme alle attivita laiche abbiamo l’onore e il piacere di presentare la festa della Madonna della Bruna, il momento più importante”, afferma Adduce, presidente della Fondazione Matera Basilicata 2019. “Anno che porta normalità alla città”, dopo i periodi bui, aggiunge il direttore Verri. Bene il tema scelto, per la consigliera comunale Maria Teresa Vena. “In questo momento Matera è il fiore all’occhiello di Italia” per il vescovo che annuncia la presenza dei cardinali Parolin e Ravasi, in anticipazione al 2 luglio. Torna ad Andrisani la parola il quale lancia una idea: esporre in maniera permanere i bozzetti, magari nel museo diocesano, per promuovere la cultura e la tradizione materana. Opere comunque intanto esposte, da sabato, in Via del corso 112. In chiusura l’appello alle istituzioni: “Metteteci in condizione di lavorare al meglio. Aiutateci a trovare una sede”.

Share Button