Bari. Seconda edizione del festival “Periferie animate”

Promosso da Sinapsi produzioni partecipate per attivare l’inclusione sociale attraverso l’arte, nel quartiere Santa Rita di Bari

Una settimana di lavoro per i registi under 35 nella scuola del quartiere Santa Rita di Bari, due giorni di eventi aperti alla città, un concorso di cortometraggi sul tema della diversità. Prende il via la seconda edizione del festival Periferie Animate, ideato da Sinapsi Produzioni Partecipate e sostenuto dalla SIAE nell’ambito del bando S’Illumina. Dopo la prima edizione ad Enziteto, quest’anno il cinema d’animazione trova casa a Santa Rita, per declinare attraverso il cinema la volontà di inclusione sociale, partendo dalla scuola: workshop affidati a sei registi under 35 provenienti da diversi angoli d’Italia hanno interessato i bambini della scuola di Santa Rita. Al loro fianco, i registi creeranno dei corti d’animazione sul tema della diversità, che saranno proiettati nella giornata finale di Periferie Animate, domenica 30 settembre. Nel weekend, quindi, grazie alla rete attivata da Sinapsi Produzioni Partecipate, tra la parrocchia di Santa Rita e il centro sociale Circumnavigando a partire dalle 17.00 sono in programma due giorni di laboratori creativi e di racconto partecipato, giochi, spettacoli e letture animate, tutte attività ad accesso gratuito. Nell’area in via Costruttori di Pace ci sarà anche spazio per lo street food e per la mostra fotografica di Niki Genchi, che dalle passerelle di Milano tornerà nella sua Bari e renderà protagoniste dei suoi scatti alcune famiglie del quartiere periferico. Alle attività, tutte ad ingresso gratuito, possono partecipare tutti, ma è consigliata la prenotazione inviando una mail a sinapsiproduzionipartecipate@gmail.com, segnalando le attività alle quali partecipare e in quale giornata, con nome, cognome ed età dei bambini.

Share Button