Emergenza acqua potabile nel metapontino rientrata a Scanzano Jonico. Restano criticità a Policoro e Nova Siri - trmtv

Emergenza acqua potabile nel metapontino rientrata a Scanzano Jonico. Restano criticità a Policoro e Nova Siri

Emergenza acqua potabile rientrata a Scanzano Jonico. Infatti il sindaco Raffaello Ripoli ha revocato l’ordinanza n.54 in cui si vietava l’uso dell’acqua potabile per bere e cucinare.

La decisione fa seguito alle nuove analisi effettuate dall’Arpab nei serbatoi del Metapontino, su richiesta dell’Azienda Sanitaria di Matera, che evidenziano, per il solo comune di Scanzano, un rientro dei parametri dei trialometani al di sotto dei limiti massimi consentiti dalla legge; anche se c’è da evidenziare come anche nei precedenti rilievi i numeri fossero di poco superiori al limite massimo.

Non sono rientrati invece i valori nei serbatoi di Policoro e Nova Siri dove le ordinanze di divieto dell’utilizzo dell’acqua potabile permangono ancora.

Il sindaco di Policoro, Enrico Mascia, ha comunicato nel tardo pomeriggio di ieri, tramite un video sui social, che l’amministrazione comunale non solo ha presentato un esposto denuncia, ma ha anche richiesto con le analisi la ricerca di idrocarburi nell’acqua, ricordando ai cittadini che il problema persiste per il sovradimensionamento della rete di distribuzione.

Share Button