Matera. Lisurici (Confesercenti) dopo le rivelazioni di Poli Bortone: il PD adesso ci chieda scusa

“Considerando che, in meno di 3 anni, l’amministrazione Comunale ha già ‘fatto fuori’ 3 assessori al Turismo, prendiamo atto, purtroppo, che il turismo, nella nostra Città, è una cosa molto spinosa”.

Francesco Lisurici – presidente Confesercenti Matera

A scriverlo in una nota è il presidente dell’associazione Confesercenti di Matera, Francesco Lisurici che pur ringraziando l’ormai ex assessore al turismo dell’amministrazione de Ruggieri “per aver riconosciuto la necessità di istituire un tavolo tecnico sul turismo, con le associazioni di categoria, che si poneva anche l’obiettivo di organizzare e programmare il cartellone degli eventi in Città” ribadisce in tema di Matera 2019 ” l’ incapacità dell’amministrazione comunale, a far partire la macchina, ferma ancora al quel famoso 17 Ottobre 2014″ .

“Fa’ doppiamente male però” aggiunge Lisurici “apprendere che il capogruppo PD, dopo la ‘farsa’ di sabato scorso, dove ha convocato le associazioni per ascoltare consigli, non solo non abbia apprezzato la nostra disponibilità, a collaborare gratis, per cercare di far smuovere l’immobilismo totale che ormai regna nella nostra Città, ma ha anche fatto chiarezza, dichiarando che se ne frega degli operatori e che le decisioni devono prenderle soltanto i consiglieri comunali. Non vogliamo assolutamente entrare nel merito politico, ma chiediamo le dovute scuse da parte del partito, per le gravi dichiarazioni del capogruppo, e auspichiamo un governo cittadino che abbia la volontà e la capacità di far crescere economicamente questa Città e questa Regione, coinvolgendo le associazioni datoriali, così com’è sancito nella Costituzione Italiana”.

Share Button