Rifiuti. Potenza, servizio raccolta differenziata copre l’intera città

Si avvia al completamento il nuovo servizio di raccolta differenziata dei rifiuti a Potenza. Dal 20 dicembre nuovi cassonetti e sistema sul territorio, comunicato con apposito vademecum, a rione Bucaletto e “conferimento assistito” nel centro storico per le diverse utenze domestiche e degli esercenti.

A presentare i dettagli in conferenza stampa, il sindaco Dario De Luca, l’assessore comunale all’Ambiente Rocco Coviello e l’amministratore unico dell’azienda municipalizzata ACTA Roberto Spera. Il progetto realizzato d’intesa con il Conai è ottimale al 90% – è emerso – con percentuale di raccolta differenziata fino a novembre che ha toccato la soglia del 65%, al di sopra delle aspettative.

“Cinque le aree di raccolta nel cuore pulsante del capoluogo – ha specificato Coviello – che passano da Piazza Mario Pagano a Via Addone fino a Via del Popolo. Le distanze sono minime, ogni postazione è posizionata a qualche centinaio di metri l’una dall’altra.” “Copriamo l’intera città. È motivo di orgoglio per l’Acta – ha detto Spera – per tutti i dipendenti che da 16 mesi stanno correndo di giorno e di notte per fare in modo che Potenza sia una città più civile e al passo con i tempi.”

La fase definita di follow-up durerà fino al giugno 2018. Obiettivo sarà di conferire 700 tonnellate di rifiuti in discarica. Il primo cittadino De Luca, inoltre, ha annunciato l’arrivo della Tarip: tariffa puntuale con pesatura dei rifiuti prodotti dalle singole famiglie o dai singoli condomini. Inoltre, prossima realizzazione di nuovi centri di raccolta da affiancare all’esistente di Via Del Gallitello, previsti all’ex autoparco comunale sottostante al Nodo Complesso e l’altro in via Appia.

Share Button