Taranto. Visita “a sorpresa” del ministro Calenda, Melucci disponibile a ritirare il ricorso, sentito Emiliano

Convocazione di un tavolo negoziale dedicato all’Ilva di Taranto con all’ordine del giorno quanto richiesto dal sindaco della città pugliese, Rinaldo Melucci, al ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda.

E’ quanto emerso dall’incontro di oggi fra Calenda e Melucci al comune di Taranto, con il sindaco che ha confermato che, al ricevimento della formale convocazione con l’ordine del giorno condiviso, sarà disponibile al ritiro del ricorso al Tar, previa consultazione sulla questione anche con il Governatore Michele Emiliano

Il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, ha incontrato a Taranto il sindaco Rinaldo Melucci. La visita, a sorpresa, è stata anticipata dal ministro con una telefonata ed è avvenuta nella sede del Comune di Taranto. Da giorni tra Calenda da un lato, il sindaco di Taranto e il governatore della Puglia Michele Emiliano dall’altro, è in corso un braccio di ferro sulla questione Ilva. Calenda anche ieri aveva invitato Emiliano a ritirare il ricorso al Tar e ad aprire un tavolo di confronto.

Il ministro Calenda, a quanto si è saputo, questa mattina ha chiamato telefonicamente il sindaco di Taranto e con lui ha parlato al telefono per qualche minuto. A un certo punto pare abbia detto a Melucci: “ok, sto venendo da te”. E così è stato: poco dopo era davanti al municipio poi si è recato nella stanza del sindaco per un faccia a faccia sulla questione Ilva.

Share Button