Il cantante Povia a Palo del Colle per una iniziativa alla Chiesa di San Giuseppe

Hanno partecipato in 300 al convegno/concerto anti-gender “Invertiamo la rotta” organizzato dalla chiesa San Giuseppe di Paolo del Colle, cittadina poco distante da Bari e al quale ha partecipato il cantante Povia e l’avvocato Gianfranco Amato. Un’evento sotto l’occhio del ciclone: polemiche e accuse di omofobia rivolte a don Pasquale Amoruoso – organizzatore della serata – che aveva dichiarato che non si sarebbe parlato di omosessualità, ma Povia alla fine canta“Luca era gay”.

Difesa della famiglia e dei bambini contro la teoria gender portata avanti da Povia, don Pasquale Amoruoso e da Gianfranco Amato. Lo stesso Amato affronta il tema della fecondazione assistita e non risparmia neanche Nichi Vendola, ex presidente della Regione Puglia.“La famiglia non è questo”, dichiara don Pasquale e rilancia l’idea di famiglia tradizionale.

Le polemiche – anche durante la serata – non sono mancate: almeno sei Carabinieri, due agenti della Digos e quattro aderenti all’Associazione nazionale della Polizia di Stato hanno presidiato il convegno.

Un convegno interpretato da molti come un coro all’omofobia, all’odio e all’intolleranza. Contro Povia, Amato e il parroco si era mossa Sinistra italiana assieme alle associazioni del territorio che nei giorni hanno dato vita a un “Comitato contro le discriminazioni“.

Share Button