Al quartiere Libertà un progetto per l’inserimento socio lavorativo dei giovani

L’obiettivo è quello dell’inserimento socio lavorativo dei ragazzi del quartiere Libertà di Bari al fine di offrire loro una alternativa alla strada; il progetto è quello che vede protagonisti a 4 mani il Parrocco della chiesa del Redentore e direttore dell’oratorio dei Salesiani, Don Francesco Preite, attraverso la cooperativa Pane lavoro e Paradiso e, a sostegno, i Giovani di Ance Bari e Bat da tempo impegnati nel settore del sociale e della legalità.

Dopo la realizzazione di un social pub circa un anno fa ora c’è in programma la realizzazione di una struttura ricettiva negli stessi ambienti della parrocchia del Santissimo Redentore dove prima c’era un convitto. Il business plain per il B&b prevede un investimento di 105 mila euro circa; una attività per rendere sostenibile l’intero progetto che vedrà i ragazzi dedicarsi all’accoglienza.

Il progetto “Giovani e lavoro” si propone l’occupazione di 5 giovani disoccupati under 30 e più in generale la formazione al consumo responsabile e alla corretta nutrizione per circa 1000 famiglie, l’accoglienza e l’attivazione di percorsi culturali e turistici e la garanzia di un nuovo spazio sociale di socializzazione e di legalità per circa 2000 ragazzi.

MAGGIORI DETTAGLI NEL SERVIZIO

 

Share Button