Potenza. La condanna del sindaco per l’episodio di violenza: in arrivo progetto lavoro per 240 migranti

A Potenza vivono attualmente 760 migranti, mentre in tutta la provincia di Potenza il loro numero ha raggiunto quota 1.548: lo ha reso noto il sindaco del capoluogo lucano, Dario De Luca, citando “il report che mensilmente ci comunica la prefettura”.

De Luca e la giunta comunale potentina sono intervenuti per “condannare fermamente” l’aggressione di un giovane di 20 anni, proveniente dalla Guinea, ai danni di una donna – della quale ha cercato di abusare sessualmente – avvenuto ieri, nel centro storico della città. Il sindaco ha annunciato che “a breve prenderà il via il progetto ‘Lavoro utile’ che riguarderà 240 migranti impegnati sul territorio comunale a fianco dell’Acta”. Infine, De Luca, che ha definito “encomiabile” l’azione svolta finora dalle forze dell’ordine in città, ha detto che il Comune opererà anche con le altre istituzioni “affinché la sicurezza in città continui ad essere pienamente garantita. Potenza – ha concluso De Luca – è e deve rimanere città dell’accoglienza, nel pieno rispetto delle regole e del vivere civile”.

Share Button