Bisceglie. Le “fototrappole” del Comune inchiodano gli “sporcaccioni”

BMC CAMERA

“Ecco alcune immagini delle fototrappole che inchiodano gli sporcaccioni e che saranno usate per contestare loro la sanzione di 500 euro e per avviare le eventuali azioni di carattere penale tramite la Procura della Repubblica di Trani”.

Tolleranza zero per coloro che “si scocciano” di lasciare i mastelli e riprenderli svuotati e preferiscono fare kilometri e gettare la loro immondizia per strada e nelle campagne.

Share Button