UrbanArt Matera, l’evento di street art di “Allopera”

La nuova Matera, è la città che ispira esperienze artistiche Si è ormai concluso l’ulteriore esperienza di Urban Art a cura dell’associazione “Allopera” di Matera, che ha coinvolto varie zone periferiche della Città dei Sassi. L’arte come forma di rigenerazione urbana ora è visibile in Via Saragat, Via degli Aragonesi, Via Sinni e Via Croce, dove sono raffigurati luoghi lucani riproposti in chiave moderna. Le sette cabine box sono tutte diverse per stile, colore, messaggio e panorama, e raccontano una parte della Basilicata con occhi di artisti provenienti sopratutto dal nord Italia; infatti si notano chiaramente, il Parco Nazionale del Pollino, Craco, Venosa con il Castello Orsini, la Madonna del Pollino, la Dea Era e le tavole Palatine, il Cristo redentore di Maratea e i briganti lucani in marcia. Ora queste opere d’arte a cielo aperto, e l’associazione spera, possano essere fonte di ispirazione per i cittadini residenti nell’abitacolo vicino tanto da tutelarlo e forse spingere gli artisti nascosti a prendere una bomboletta e aiutare l’associazione nella mission di riqualificazione urbana delle periferie cittadine.

Share Button