Salva la vita a una bimba di tre anni: a Bari la consegna di una targa a Noureddine El Moudenn

Un parco acquatico pieno di gente per la giornata inaugurale; una domenica di fine giugno; tante famiglie divertite; una bambina di tre anni che annega nella piscina, nella totale indifferenza di tutti i presenti.

Noureddine El Moudden, bagnino marocchino ed ex titolare della nazionale di pallavolo del Marocco, è l’unico che si rende conto del pericolo e, tuffandosi, salva la bimba.

E’ proprio a lui che l’amministrazione comunale fa dono di una targa e di una raccolta di fotografie degli angoli più rappresentativi di Bari, per ringraziarlo del gesto eroico compiuto. Sono 12mila i nuclei familiari marocchini presenti in Puglia, una grande comunità ben integrata nella società pugliese, come confermato dal console del Marocco Vincenzo Abbinante.

Share Button