Strada Provinciale “Cavonica”, se ne continua a discutere

In relazione alla vicenda che riguarda i lavori di costruzione della strada Cavonica, interviene il presidente delle Provincia di Matera, Francesco De Giacomo il quale, in primis, precisa che i lavori riguardanti l’arteria non sono stati né progettati e né realizzati dall’Amministrazione da lui presieduta. “Anche l’apertura al traffico della infrastruttura – rimarca – è avvenuta nel 2013, ancor prima che l’Amministrazione si insediasse. Ad ogni modo – fa sapere De Giacomo, in risposta anche a quanto sollevato dall’assessore lucano alle infrastrutture, Nicola Benedetto – appena si è avuto contezza di problematiche persistenti sull’arteria, ci si è attivati prontamente per sollecitare l’Area tecnica per tutte le verifiche: si è provveduto quindi a mettere in sicurezza il tratto stradale con apposita segnaletica. Inoltre, dopo un sopralluogo congiunto con il Dipartimento Infrastrutture della Regione Basilicata, si è appurato che la strada in questione presentava problemi sul manto, oltre alla più grave manifestazione di dissesto lungo la sezione 248. La Provincia ha così immediatamente diffidato la ditta esecutrice dei lavori a ripristinare il tutto ed il conseguente intervento ha permesso di eliminare parte delle problematiche. La relazione dell’Area Tecnica della Provincia, trasmessa alla Presidenza il 20 giugno scorso e da quest’ultima inviata, due giorni dopo, al Dipartimento Infrastrutture della Regione Basilicata, contiene i risultati delle indagini, commissionate insieme alla Regione Basilicata, dai quali è emerso che si è intervenuto conformemente agli atti progettuali. Dalla stessa relazione si evince però “la necessità di eseguire con urgenza opere di regimentazione e disciplinamento delle acque meteoriche al fine di non vanificare quanto eseguito”. Infine l’amministrazione provinciale si è detta pronta a procedere nelle opportune sedi giudiziarie per accertare le cause e le responsabilità che hanno concorso a determinare le criticità riscontrate. Nel frattempo, come preannunciato nei giorni scorsi, l’assessore Benedetto, ha depositato un esposto-denuncia alla guardia di Finanza per fare chiarezza sulla vicenda relativa ai lavori di realizzazione della Cavonica.

Share Button