San Giorgio Jonico. Trenta studenti a Scuola di “Circo contemporaneo”

Mettere da parte i libri per qualche ora al mese e imparare a far roteare clave e anelli, volteggiare nell’aria e sfidare le altezze del trapezio. Accade a San Giorgio Jonico, in provincia di Taranto, dove chi va a scuola va anche a lezione di circo. Per imparare a utilizzare meglio la propria identità corporea all’interno di un progetto che un pezzo di identità territoriale sta recuperando col risanamento delle ‘Tagghiate’.

I trenta studenti dell’Istituto comprensivo Pascoli che stanno frequentando il corso di arti circensi condotto da Monia Pavone di Circolaboratorio Nomade, l’1 luglio saranno, infatti, protagonisti dello spettacolo di nouveau cirque ispirato al libro di Anna Marinelli sulle antiche cave di tufo di San Giorgio Jonico, momento che rappresenta uno degli eventi di “Incontrarti alle Tagghiàte”, progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e attuato dal circolo ippico Terra Jonica (soggetto capofila) e dalle associazioni culturali Menti Urbane e Panta Rei Puglia per la salvaguardia ambientale e culturale.

Insomma, il “circo – spiegano gli organizzatori – come scuola di vita. Perché chi riconosce i propri limiti e le proprie potenzialità sarà sicuramente più forte nell’affrontare la fatica dello studio, del lavoro e della professione”. (ANSA)

Share Button