Piantumata una “davidia involucrata” in memoria di Maria Maugeri nel giardino di Via Papa Pio XII

Una davidia involucrata in memoria di Maria Maugeri, consigliere comunale ed ex assessore all’Ambiente nella giunta Emiliano, scomparsa prematuramente. Un albero piantumato al termine della prima edizione del premio “Vivaio Eternot”, istituito dal Comune di Casale Monferrato, città simbolo della lotta all’amianto.

L’assegnazione in ricordo di Maria Maugeri è avvenuta su segnalazione della consulta all’Ambiente del Comune di Bari proprio per il suo impegno ultradecennale teso a sensibilizzare le istituzioni sui rischi da esposizione all’amianto e per il suo apporto determinante all’avvio della bonifica delle aree contaminate sul territorio cittadino, in particolare l’ex Fibronit e l’ex Gasometro. Il premio consiste quindi in una pianta di davidia involucrata, detta anche albero dei fazzoletti, prodotta dal Vivaio Eternot: il primo monumento vivo per innestare in tutti i luoghi feriti “radici di giustizia” laddove un tempo c’era l’amianto.

Share Button