Taranto: “gare” a ribasso, colpa della crisi

51.500 euro per portare il simulacro dell’Addolorata, 40.400 per Gesù morto. Saranno portate a spalla, la prima dal giovedì a mezzanotte per 14 ore; la seconda, durante la processione del venerdì santo, quella dei misteri, per 17 ore. La crisi economica non risparmia neppure i riti, e i simboli della settimana Santa di Taranto, messi all’asta come tradizione vuole la sera della domenica delle Palme, quest’anno hanno visto il ribasso.

Ecco le altre cifre raggiunte per l’aggiudicazione dei simboli e dei simulacri. Per la processione dell’Addolorata: 9100 euro per la troccola. Per la processione dei Misteri: 28mila per l’Addolorata, 27.600 per il Crocifisso, 20.200 per la statua dell’Ecce Homo, 20.200 per La Colonna, 18.100 per la Sacra Sindone, 14.300 per la Cascata, 10.000 per la troccola, 8.400 per la Croce dei Misteri, 5.000 per Cristo all’Orto, 4.600 per il Gonfalone. Fatte le gare (i cui ricavati saranno destinati in azioni benefiche) e, giunti al lunedì santo, è davvero tutto pronto per dare vita ai riti.

Share Button