Maltempo: AL, impegnati 150 tecnici per 11 mila interventi

Dal 6 al 25 gennaio in Basilicata, a causa del gelo e delle forti nevicate, sono intervenute 90 squadre di operatori di Acquedotto lucano (Al), che “hanno visto impegnati accanto ai 150 tecnici della società anche quelli di 22 imprese esterne qualificate: le segnalazioni di scoppi dei contatori sono state 20.652, con circa undicimila interventi eseguiti, la gran parte dei quali proprio sui contatori”. Lo ha detto, secondo quanto reso noto in un comunicato, l’amministratore di Al, Michele Vita, nel corso di un incontro con i rappresentanti delle associazioni dei consumatori, organizzato “per discutere dei disagi causati dall’emergenza neve”. Vita, inoltre, ha ricordato che “Acquedotto Lucano ha assicurato il servizio sostitutivo attraverso la distribuzione di 9.100 sacche di acqua (45.500 litri) e autobotti che hanno erogato 1.755 metri cubi di acqua”. “Non va dimenticato – ha concluso Vita – che alle già notevoli difficoltà legate all’emergenza si è aggiunto anche il problema sulla condotta del Frida, nel Parco del Pollino, per la cui riparazione è stato impegnato anche un elicottero dei vigili del fuoco”. Acquedotto Lucano ha infine ribadito la propria disponibilità a valutare i casi segnalati dalle associazioni e a intensificare le attività connesse al Tavolo di Conciliazione fissando anche un calendario di incontri in cui discutere e mettere in campo azioni condivise per far fronte alle esigenze degli utenti”.

Share Button