Taranto al gelo, scuole chiuse in tutta la provincia

Per la gioia degli alunni e, forse, anche degli insegnanti, questa mattina nessuna campanella a Taranto. Scuole chiuse fino a mercoledì 11 a causa del maltempo. Soprattutto per agevolare ragazzi e professori pendolari. Il motivo è il freddo più in generale. Molte scuole infatti, in particolare quelle superiori, non hanno ancora risolto il problema dei riscaldamenti. E le aule, hanno spesso lamentato gli studenti, sono celle frigorifere. L’auspicio dunque è che queste 48 ore servano ad iniziare a riscaldare gli ambienti. Lo stop è per le scuole di tutti i Comuni della provincia, tranne che per Leporano.

Per Laterza il sindaco ha chiesto lo stato di emergenza. E in Prefettura si è riunita l’unità di crisi per lo stato di emergenza.

Ma l’ondata di gelo non ha comportato solo la chiusura delle scuole. Tante infatti le iniziative rinviate o annullate in città e in provincia, a partire dal doppio appuntamento con Susanna Camusso in Camera di commercio e allo stadio Palamazzola. Rinviata la festa dei saldi nel Borgo di Made in Taranto ai giorni di San Valentino. Slitta di una settimana L’appuntamento con Natale in casa Cupiello di Luigi De Filippo all’Orfeo, che sarà messo in scena quindi 17 e 18 gennaio. Annullati poi diversi presepi viventi in provincia. Anche la calata dei Magi di Lama è arrivata due giorni dopo, ma non è mancata la partecipazione.

Share Button