Potenza, quartiere Bucaletto. Interrogazione parlamentare di Sinistra Italiana

I parlamentari lucani di Sinistra Italiana (Si), Antonio Placido e Vincenzo Folino, hanno presentato un’interrogazione ai Ministri della Salute, dell’Ambiente e delle Infrastrutture, per conoscere “quali iniziative immediate si intendano adottare in coordinamento con gli enti territoriali coinvolti” per “dare una definitiva soluzione, non più procrastinabile, alla gravissima situazione sanitaria e ambientale in cui versa il quartiere di Bucaletto”, a Potenza, che ospita i prefabbricati del terremoto del 1980. Placido e Folino, è scritto in una nota, hanno ricordato che l’area di Bucaletto “ospita oggi circa duemila residenti, che vivono in uno stato di degrado e abbandono, e che non sono solamente persone colpite dal terremoto del 1980, ma anche cittadini più bisognosi collocati nei prefabbricati transitori adibiti negli anni a case popolari per far fronte a situazioni di emergenza abitativa”.

I parlamentari hanno chiesto ai Ministeri di sapere “se non si intenda, d’intesa con Regione e Comune, avviare quanto prima uno screening sanitario gratuito per i cittadini residenti di Bucaletto, e un piano di controlli e di monitoraggio ambientale per verificare la presenza di amianto negli immobili provvedendo all’eventuale immediata bonifica, nonché per verificare lo stato di inquinamento atmosferico” e di “procedere all’individuazione e assegnazione di nuove unità abitative per gli attuali residenti di Bucaletto, con conseguente abbattimento dei prefabbricati con priorità per quelli contenenti amianto”.

Share Button