- trmtv - http://www.trmtv.it/home -

Bari. Presentato il progetto esecutivo del Teatro Margherita

Il Teatro Margherita vedrà finalmente la luce a dicembre 2017. Sono infatti iniziati ufficialmente i lavori per la ristrutturazione del Teatro che, insieme al mercato del pesce e alla Sala Murat, rappresenterà il polo delle arti contemporanee.

“Inauguriamo il cantiere dei lavori del Teatro Margherita – ha dichiarato entusiasta il primo cittadino, Antonio Decaro – che deve diventare una piazza dell’arte sul mare, uno spazio pubblico aperto a tutti i cittadini, da vivere ogni giorno, perché siamo convinti che i luoghi della cultura e dell’arte non debbano essere luoghi freddi e aulici, che incutono soggezione, ma spazi in cui si possa vivere la quotidianità e godere della bellezza, proprio come avviene in una piazza”.

Teatro realizzato tra il 1912 e il 1914 nell’ansa del vecchio porto su pilastri fondati nel mare, presto il Margherita non sarà più un teatro tradizionale, al contrario ospiterà manifestazioni artistico-culturali differenti: dalla danza alla musica, fino ad arrivare a rappresentazioni teatrali.

Bari - Teatro MargheritaUn progetto, quello del polo delle arti contemporanee, costato ben 10 milioni di euro, di cui 5 milioni della Regione Puglia solo per il restauro del Teatro. La ditta Rossi Restauri srl di Turi si occuperà dei lavori, insieme alla ditta Modugno srl di Capua, che si occuperà invece degli interventi presso l’ex Mercato del Pesce. La struttura, progettata in completo stile Liberty, rappresenta il primo edificio realizzato a Bari in cemento armato e unico in Europa per la particolare costruzione su palafitte, essendo interamente circondato dall’acqua e collegato alla terraferma da un pontile.

Nel nuovo Margherita si potrà assistere a mostre, concerti, performance ed esposizioni ma si potrà anche incontrarsi per socializzare, magari davanti ad un caffè, come accade negli spazi dedicati alle arti delle grandi città d’Europa e del mondo.

Il Segretariato Regionale MIBACT Puglia è la stazione appaltante sia dei lavori del Teatro Margherita sia dell’ex immobile del Mercato del Pesce ed è impegnato a rendere percorribile ed utilizzabile, entro dicembre 2018, ogni spazio di questi importanti luoghi della cultura di Bari per offrire alla città luoghi idonei per mostre, eventi e spettacoli che sappiano esaltare gli aspetti contemporanei dell’espressione artistica.

Share Button