Giornata del migrante. Commemorazione lucana a Rifreddo di Pignola

Il 3 ottobre del 2013, una imbarcazione libica con a bordo centinaia di migranti naufragò a poche miglia dal porto dell’isola di Lampedusa, divenendo la più grande tragedia nel Mar Mediterraneo dal dopoguerra. Anche in Basilicata, il giorno della memoria ha visto un evento promosso nel centro accoglienza di Rifreddo a Pignola, nel potentino, dove si trovano 82 richiedenti asilo provenienti dal Mali.

screenshot-2016-10-04-15-06-33L’iniziativa è stata voluta dalla cooperativa sociale Auxilium. Presente, tra gli altri, Don Dino Lasalvia che ha incontrato gli ospiti della struttura e celebrato un momento di preghiera interreligiosa.

Nell’area giardino, piantato anche un piccolo ulivo, simbolo di pace. Da segnalare i diversi momenti di riflessione dedicati alla vita e storie dei migranti, provenienti per la maggiore dall’Africa subsahariana.

Share Button