Bari. Un “commosso” Decaro per il nuovo anno nella scuola “simbolo” vandalizzata ad agosto

Questa mattina il sindaco Antonio Decaro e l’assessore alle Politiche educative e giovanili Paola Romano hanno incontrato gli studenti, le famiglie e gli insegnanti della scuola secondaria di I grado “Falcone e Borsellino” – plesso Cirielli, al quartiere San Paolo, per l’inizio del nuovo anno scolastico.

La scuola, lo scorso agosto, è stata oggetto di atti vandalici che hanno provocato danni alla struttura e agli impianti di sicurezza e antintrusione, poi ripristinati grazie agli interventi realizzati a cura della ripartizione comunale Lavori pubblici.

Antonio Decaro Commosso“Abbiamo scelto di venire in questa scuola, dove quest’estate avevamo completato i lavori di riqualificazione e l’allestimento delle aule con nuovi arredi, perché qualche settimana fa è stato distrutto tutto. La scuola infatti è stata vandalizzata da qualche incivile che pensava di rovinare questa festa per pochi spiccioli rubati dai distributori del caffè. Noi, però, abbiamo sistemato tutto, con determinazione e sacrificio e con l’aiuto di tutto il personale scolastico, per dimostrare agli studenti e ai cittadini che le istituzioni ci sono e che, prenderci cura delle scuole, significa prenderci cura del futuro dei nostri ragazzi e della nostra città”.

Nel corso della giornata il sindaco, su proposta degli alunni, ha siglato un “Patto per la scuola” con cui l’amministrazione comunale e gli studenti si impegnano reciprocamente a prendere in carico l’istituto, attraverso la realizzazione di progetti formativi, la manutenzione dei luoghi e il miglioramento delle attività scolastiche.

Su questo ultimo punto il Decaro ha annunciato l’imminente pubblicazione della gara d’appalto per la realizzazione di una palestra, finanziata per 570.000 euro con fondi del Credito sportivo, che accoglierà tutti gli studenti della scuola Cirielli, oggi sprovvista.

Share Button